Movimento Indipendentista Ligure    Regole generali    Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario  
Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati ) Rispedisci Email di convalida


Tibet, Abcasia, Ossezia, Kossovo, gemelli diversi
  Reply to this topic Start new topic Start Poll
 
SPQI
Inviato il: Sabato, 06-Set-2008, 13:25
Quote Post


Patriota Ligure
******

Gruppo: Members
Messaggi: 957
Utente Nr: 40
Iscritto il: 09-Lug-2007



Cosa ne pensate voi della questione georgiana?

Forse sarebbe giusto creare una Republica Osseta che comprendesse Ossezia del Sud e Ossezia del Nord. Un po' meno certo sono dell'Abcasia ceh è sempre stata una terra Georgiana e la vedo un po' come un Kossovo Caucasico. In ogni caso Indipendenza e non annessione con la Russia.

Per quanto riguarda il Tibet, del quale non si sente più parlare, la sua dichiarazione d'indipendenza (del tutto unilaterale) avvenne nel 1912. Cioè il Tibet non è mai stato indipendente prima!

Mi chiedo allora perchè, di fronte a tante indipendenze supposte, inventate, pretese, forzate, nessuno possa riconoscere i dritti della nostra terra all'indipendenza!

Mi chiedo anche, faccio un po di polemica, come mai si appassionino all'indipendenza del Tibet tanti che hanno in odio il Vaticano, visto che in sostanza il Tibet come lo Stato della Chiesa è una nazione governata dai religiosi (o si propone di esserlo). Là si e qua no.
 
PMEmail Poster
Top
 
Liguria Nazione
Inviato il: Sabato, 06-Set-2008, 15:09
Quote Post


Indipendentista
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 330
Utente Nr: 42
Iscritto il: 09-Lug-2007



dico solo che l'esperienza di questi ultimi ann idimostra che le regioni che vogliono conquistare l'indipendenza devono avere aiuti da altri paesi per arrivare piu facilmente all'obiettivo e convincere la comunità internazionale.basti pensare al ruolo della germania nell'indipendenza croata
nel nostro caso purtroppo l'integrità territoriale dell'itagghia checchè se ne dica è ben vista e sostenuta dagli altri paesi
 
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














 
Top
 
GMB
Inviato il: Domenica, 07-Set-2008, 11:35
Quote Post


Allievo Indipendentista
****

Gruppo: Members
Messaggi: 221
Utente Nr: 12
Iscritto il: 25-Giu-2007



Quello dell'indipendentismo è un tema complesso e a dir poco pragmatico. All'approccio giusnaturalista che riconosce un diritto formale all'autodeterminazione si sovrappongono conflitti geo-politici ed economici che rendono di fatto impossibile affrontarlo con la necessaria coerenza. La nascita di nuovi Stati, ma talvolta anche il radicamento di formazioni indipendentiste, dipendono dalle congiunture internazionali e dall'interesse (prosaico, molto prosaico) che le superpotenze coltivano in un dato territorio.

Quanto al Tibet, la simpatia che riscuote è data dall'innata benevolenza dell'opinione pubblica verso il buddhismo, filosofia religiosa spesso fraintesa ed edulcorata ma forte di un'immagine più positiva dei tre grandi monoteismi.

Messaggio modificato da GMB il Domenica, 07-Set-2008, 11:36
 
PMEmail Poster
Top
 
Liguria Nazione
Inviato il: Martedì, 16-Dic-2008, 15:49
Quote Post


Indipendentista
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 330
Utente Nr: 42
Iscritto il: 09-Lug-2007



proprio ieri ho visto un interessantissimo reportage sulla situazione in georgia, ucraina e estonia. Molti osservatori e giornalisti sostengono che da parte dei russi e di putin sia in atto, neanche troppo sommessamente, un disegno per ricostruire nuovamente l'unione sovietica o quantomeno una russia molto potente.

in quasi tutti i nuovi stati indipendenti scaturiti dalla fine dell'urss i russi rappresentano una percentuale importantissima della popolazione (25 % in estonia)

comunque finora l'abkazia è stata riconosciuta ufficialmente solo dalla stessa russia e dal nicaragua
 
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
     

  Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll  
 
  



[ Script Execution time: 0.3505 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]