Movimento Indipendentista Ligure    Regole generali    Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario  
Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati ) Rispedisci Email di convalida


Limonte nucleare, come al solito ...
  Reply to this topic Start new topic Start Poll
 
zeneize
Inviato il: Martedì, 27-Mag-2008, 14:50
Quote Post


Allievo Indipendentista
****

Gruppo: Gestore
Messaggi: 228
Utente Nr: 4
Iscritto il: 21-Giu-2007



Il Governo Italiano per bocca del ministro Scajola (ligure …) ha detto e ribadito che l’Italia costruirà un numero indefinito di nuove centrali nucleari. La sig.ra Bresso, “governatrice” del Piemonte ha affermato che Scajola, se vuole le centrali, se le costruisce in Liguria, perché la sua gente (i piemontesi) non le accetterebbe. I liguri sì, evidentemente, secondo la governatrice.
Ma come? Non si parlava di Limonte? E la sig.ra Bresso non era una delle più entusiaste sostenitrici di tale genialata (ben spalleggiata dai politici liguri)??? Beh, lo scenario è ovvio. Se si tratta di sfruttare il volano enorme dell’industria turistica ligure va tutto bene. Se si tratta di sfruttare l’enorme ricchezza dei porti liguri va tutto bene. Se si tratta di sfruttare delle manifestazioni genovesi di enorme successo (Euroflora) e portarle in pratica a Torino va tutto bene. Se si tratta di dare addosso ai floricoltori sanremesi va tutto bene. Ma quando si parla di inquinamento e di rischi … beh, allora no! Ci mancherebbe. Quelli se li tengano pure e se li godano i liguri, e che diamine!
Sarebbe interessante sapere che cosa ne pensano i politici liguri al proposito.

Noi indipendentisti vogliamo una Liguria libera e rispettata. Vogliamo una Liguria nella quale sia possibile vivere, con più lavoro, più ricchezza, più opportunità, più futuro. Ma vogliamo anche una Liguria in cui sia piacevole vivere, con la sua bellezza (che c’è già) con la grandezza della sua Storia e delle sue Tradizioni (che ci sono, almeno finché i liguri non se ne dimenticheranno definitivamente), con la varietà dei suoi ambienti naturali; vogliamo una Liguria che offra una vita di qualità, in tutto e per tutto; ne vogliamo fare la capitale mondiale della qualità della vita. E chiunque abbia anche solo visto la Liguria una volta e abbia anche solo il sospetto di come sia il resto del mondo, sa benissimo che tale obiettivo è non solo possibile, ma anche molto più vicino di quanto si pensi.

Vogliamo una Liguria con la quale nessun “governatore” di nessun tipo e di nessun Paese possa permettersi di giocare, palesemente contro gli interessi e il futuro dei suoi cittadini. Mai più.

Che Liguria vogliono i liguri?
 
PMEmail Poster
Top
 
Liguria Nazione
Inviato il: Martedì, 27-Mag-2008, 15:02
Quote Post


Indipendentista
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 330
Utente Nr: 42
Iscritto il: 09-Lug-2007



temo vogliano solo una Liguria italiana
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
 
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














 
Top
 
Ambrones
Inviato il: Martedì, 27-Mag-2008, 15:23
Quote Post


Patriota Ligure
******

Gruppo: Members
Messaggi: 530
Utente Nr: 29
Iscritto il: 02-Lug-2007



I Liguri con L maiuscola vogliano una Liguria Indipendente!
Non dico dove scajola si può mettere l'uranio perchè sarebbe volgare!
La Liguria può sfruttare l'acqua, il sole e il vento di cui è ricca,per costruire centrali idroelettriche,fotovoltaiche,eoliche.
E forse sfruttare la potenza del suo mare per produrre energia.
 
PMEmail PosterUsers WebsiteYahoo
Top
 
Ul Rij
Inviato il: Martedì, 27-Mag-2008, 17:45
Quote Post


Curioso
*

Gruppo: Members
Messaggi: 26
Utente Nr: 78
Iscritto il: 29-Ott-2007



Ambrones ha assolutamente ragione. Inoltre bisogna capire che metter su delle centrali fotovoltaiche ecc, costa molto, è vero, ma negli anni ripagano infinite volte più che una centrale nucleare, che fa molto per 30 anni e poi ti lascia le scorie ecc.
 
PMEmail Poster
Top
 
Ambrones
Inviato il: Martedì, 27-Mag-2008, 17:57
Quote Post


Patriota Ligure
******

Gruppo: Members
Messaggi: 530
Utente Nr: 29
Iscritto il: 02-Lug-2007



Basterebbe obbligare l'installazione di pannelli fotovoltaici su ogni nuova costruzione pubblica o privata naturalmente escludendo i centri storici e i siti naturalistici.
 
PMEmail PosterUsers WebsiteYahoo
Top
 
navegna
Inviato il: Lunedì, 30-Ago-2010, 12:23
Quote Post


Interessato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 85
Utente Nr: 240
Iscritto il: 30-Ago-2010



Non bisogna nemmeno obbligare di montare panelli solari sulle costruzioni nuove, sarebbe sufficente di smettere di mentire in faccia ai cittadini.
La fotovoltaica é la mia professione, e so benissimo come veniamo ostacolati, attenzione centri storici, si rischia che, per favorire le energie del passato (nucleare ,carbone, olio) tutto diventi storico.
Purtroppo ci sono decisioni assurdi, come l'investimento in una centrale a carbone da parte della nostra azienda elettrica.
Chiaro, la puzza la facciamo in Germania, la elettricità la vendiamo qui.
Con la dovuta buona volontà possiamo rinunciare a queste fonti di energia obsolete, ma ci vuole parsimonia nei consumi.

 
PMEmail Poster
Top
 
Cicno78
Inviato il: Domenica, 05-Set-2010, 21:01
Quote Post


Curioso
*

Gruppo: Members
Messaggi: 40
Utente Nr: 125
Iscritto il: 09-Mag-2008



Sinceramente solo pensare di ritornare a braccetto con il Piemonte mi viene male.
 
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
navegna
Inviato il: Domenica, 05-Set-2010, 22:15
Quote Post


Interessato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 85
Utente Nr: 240
Iscritto il: 30-Ago-2010



Se intendi recarmi in liguria, passo per forza attraverso il piemonte, ho incontrato persone veramente brave, anche loro vorrebbero mantenere il loro stile, anche loro vorrebbero essere lasciati in pace.
Ci sarà sempre chi tenta di unificare a suo piacimento culture locali, per creare un nuovo mercato semplice da gestire.
Avete gia`provato la nostra polenta rossa con panna????
Una delizia servita in occasione di matirimoni ed altre festività familiari.
Oggi viene spesso sostituita con una polentina precotta talmente priva di sapore che non la potresti dare ad un bimbo senza trovartela in testa.
Imaginatevi una focaccia precotta riscaldata a microonde....
Penso che il fornaio dovrebbe portare un giubotto antiproiettili!
L'unico movente logico per queste aggregaioni forzate é il desiderio di creare mercati unificati e normati, cultura non importa piu niente (ad alcuni)
Chi vuole l'indipendenza, deve pensarci quando fa la spesa, quando cerca un terreno o quando va in vacanza.
La polenta rossa me la devo preparare in casa, perche viene considerata dai esperti un prodotto superato ed inferiore a quella papetta industriale, ma io non ci sto, ho il mio campo, il mio mulino (solare!) e non la compro più.
L'indipendenza non é soltanto una facenda politica, ma anche di cucina e di testa dura.
A più forza la pentola del molotov e oggi, la politica si fa col carello della spesa.
allegri
 
PMEmail Poster
Top
 
Girumin
Inviato il: Sabato, 20-Ago-2011, 21:58
Quote Post


Indipendentista
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 338
Utente Nr: 25
Iscritto il: 27-Giu-2007



Nucleare o no, l'idea del Limonte rispunta e sono omuncoli che maggioranze di elettori Liguri hanno collocato sui cadregoni presidenziali di province ponentine e di comuni rivieraschi a riproporla col puerile pretesto di non voler sottostare a Genova. Magnifico! Imperia e Savona aggregate a Cuneo. Votate o Liguri, votate questi magnifici politici!
 
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
     

  Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll  
 
  



[ Script Execution time: 1.1843 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]